lunedì 25 aprile 2016

Tra impegno e ritiro

Dentro di me ci sono due tendenze opposte.
Una è occidentale e soffre della corruzione dilagante, del mostruoso NWO che ci sta portando esattamente dove vuole. Questa parte vorrebbe condividere le paure e le conoscenze con gli altri, vorrebbe fare qualche cosa per fermare l'orrore incombente.
L'altra è asiatica e di fronte all'orrore vorrebbe ritirarsi su una montagna a meditare. Dedicando i meriti della meditazione a tutti.

La prima tendenza a volte mi sembra assurda, come uno che urla davanti ad un treno in corsa che sta per cadere in un burrone, ma, di fatto, non può cambiare niente. La seconda è così tentatrice che è troppo facile.

Chissà se riuscirò a conciliarle in una cosa che è per il bene di tanti, ma che non cerca grandi cambiamenti, si accontenta di piccole cose del quotidiano, lasciando al karma collettivo il resto... la dieta per essere più sani sia mentalmente che fisicamente.

Nessun commento:

Posta un commento