martedì 15 settembre 2015

Autunno, andiamo... è tempo di migrare...

Arriva l'autunno e mi sale il desiderio di partire. I rumori cambiano, il paesaggio è più nitido, meno brumoso e vorrei andarmene.
Lo so, questa volta sono sola. Ma Dario mi ha dato coraggio e non sono più disposta a subire solo perché sono fragile e spaventata.
Questa Italia mi va stretta. Non mi ci ritrovo. Se devo sentirmi estranea in quello che era il mio paese, tanto vale andare in un paese che estraneo mi è davvero.
Ma un paese con un'energia meno pesante di quella italiana.
E allora sotto col lavoro... che, appena comincia a funzionare, affitto un furgone, ci carico le mie quattro carabattole... e me ne vado.

Nessun commento:

Posta un commento