sabato 8 agosto 2015

Non so voi, ma io...

Non so voi, ma io ho bisogno di una storia per cui spendere la mia vita.
Sono sempre stata così. Ho sempre avuto bisogno di storie che diventavano vere.
La storia di una mamma magica che vedeva oltre le ombre del futuro.
La storia di un papà ritrovato.
La storia di un amore così grande da superare i confini della morte.
La storia di una medicina antica che mi ha salvato la vita.
La storia di un uomo che ha superato tutte le sue paure ed se ne è andato vittorioso.
La storia di un sentiero che porta all'Illuminazione.
La storia di un lavoro da inventare da zero, con impegno, sacrficio, gioia, senza farsi fermare da niente, insieme ad amici che la condividano.
La storia, tutta da costruire, di un impegno ascetico in mezzo al caos del mondo.

Mi piacciono le storie. Quando diventano vere. Anche se fanno piangere. Anche se non sono facili. Anche se a volte fanno paura. Ma ti mantengono viva e ti mostrano il sentiero.

Nessun commento:

Posta un commento