mercoledì 17 giugno 2015

Difendersi dalla Crisi Prossima Ventura è Possibile?

Diverse persone mi scrivono per sapere cosa fare dei loro risparmi, li capisco, hanno paura e cercano aiuto. Una volta si chiedeva consiglio in banca, adesso sappiamo che le banche sono artefici, insieme agli stati, del disastro economico e non ci fidiamo più di loro.
Ora, io non sono un’analista finanziario, né un grande investitore. Sono solo una buffa signora coi capelli grigi che si tiene aggiornata. Quello che posso fare è tradurvi i consigli che il grande Jim Sinclair sta dando da due anni a questa parte.
Jim ha più di 70 anni, ma sta girando per il mondo a spese sue per spiegare queste cose e aiutare la gente a capire ed a difendersi. Vi traduco la sua lista di G.O.T.S. (Get Out of The System = uscite dal sistema).
Jim Sinclair è un grande personaggio nel mondo degli investimenti, ed è convinto, come tutti noi, che non solo il sistema ci sta impoverendo progressivamente, ma che con 1 quadrilione e 300 trilioni di dollari di derivati tossici (leggesi debiti travestiti da investimenti) in giro per il mondo, con la quantità di denaro fasullo che è stata emessa, il sistema DEVE implodere prima o poi. E quando succederà saranno dolori. Il punto è... fino a quando le banche centrali e gli stati riusciranno a tenere insieme questa farsa. Più a lungo ci riusciranno... peggiore sarà la crisi.

Tenete presente che è scritta da un americano per gli americani, quindi fate gli aggiustamenti del caso...

1. Se avete azioni tenetele in forma di certificati o di registrazione diretta (in caso di fallimento della vostra banca o del vostro broker resteranno a voi)
2. Non fate affidamento su pensioni statali e, se potete, cercate di farvi liquidare ed uscirne
3. Evitate i bonds e le obbligazioni (buoni del tesoro et similia).
4. Tenete delle modeste somme di denaro in conti correnti in paesi dei BRICS o protettorati dei BRICS come Singapore
5. Comperate metalli preziosi in forma FISICA e TENETELI FUORI DAL CIRCUITO BANCARIO
6. Liberatevi dei mutui.
7. Tenete in casa soldi in contanti che siano sufficienti per vivere sei mesi. In banconote, non pezzettini di plastica collegati ad un conto.
8. Estinguete i debiti e NON fatene di nuovi.
9. Fatevi un orto, meglio ancora una piccola azienda agricola autosufficiente.
10. Cercate di avere una macchina che consumi poco, elettrica o a gas o diesel.
11. Procuratevi un generatore che sia sufficiente per i vostri bisogni.
12. Tenete il 33% dei vostri risparmi in oro o argento FISICO.

I punti 1, 2, 3, e 4 riguardano il collasso del sistema banche/stati. Quando un sistema collassa vengono introdotti il controllo dei capitali (tipo che potete ritirare solo 50 € al giorno), la confisca dei capitali (stile Cipro), il crollo delle istituzioni che dovrebbero erogare le pensioni (vedi Grecia), Le improvvise bank holiday (serrata delle banche per un tempo imprecisato) vedi Cipro. Tutto quello che è una “promessa” su carta, sia che a promettere siano gli stati, le banche o i fondi pensione, non varrà la carta su cui è stata scritta... 
Il punto 5 è per mettere in guardia da ETF ed altre forme di “investimento in metalli preziosi” che non sia il metallo fisico. Sono truffe sostenute dagli stati per tenere basso il prezzo dei metalli. Non c’è metallo fisico dietro gli ETF, solo promesse. 
Ma anche nel decidere dove farvi custodire il metallo è fondamentale, devono essere compagnie super di fiducia. Altrimenti seppellitelo nell’orto che è meglio.

I punti 6, 7, 8 si occupano dei debiti. Quando nella repubblica di Weimar è partita l’iper-inflazione, i banchieri hanno prontamente ridenominato in oro i debiti... distruggendo la gente.

I punti 9, 10 e 11 prevedono un temporaneo crollo del sistema distributivo e di produzione. E’ possibile che in un paese piccolo come l’Italia non succeda una cosa catastrofica, ma considerate che molti greci (e noi stiamo andando in quella direzione) se non muoiono di fame è perché hanno l’orto. Senza dire che, con i prodotti dell’orto, è possibile fare baratti e procurarsi le cose che servono.

Il punto 12 prevede che, con la massa monetaria che è stata prodotta dall’occidente, prima o poi i metalli preziosi si libereranno delle manipolazioni al ribasso di banche e stati (anche grazie a Cina, Russia ed India) e si aggiusteranno sul loro vero valore rispetto alle cartacce dei governi. Bloomberg (che è una fonte assolutamente mainstream) ha ipotizzato un apprezzamento dell’oro sui 65.000 $ l’oncia. Stamattina l’oro è a 1.179 € l’oncia. Storicamente oro ed argento salgono e scendono insieme. Non sono brava con i numeri, fate voi le proporzioni, oggi l’argento è a 15.96 $ l’oncia.

Tenete presente che NESSUNO è in grado di dirvi quando L’Apocalisse del sistema banche/stati occidentali succederà. Quello che è certo è che più riusciranno a tenerlo a bada, più noi, il 99% della popolazione mondiale, ci impoveriremo e peggiore sarà la crisi che verrà fuori.
A seguito della crisi del 2008 e delle manipolazioni di banche e stati (B/S), il mercato, a detta di molti esperti, non esiste più, esistono solo le politiche del sistema B/S. Per questo motivo molte firme di investitori si sono ritirate. Non si fidano ad investire... Richard Russel, vigoroso novantenne, il decano dei grandi investitori e consulenti finanziari americani, uomo di grande lucidità ed esperienza, ha consigliato anni fa ai suoi clienti di investire in oro e argento FISICO FUORI DAL CIRCUITO BANCARIO dopo di che non dà altri consigli.
Jim Rickards, stratega finanziario nonché creatore del sistema di guerra finanziaria asimmetrica della CIA, si aspetta un crollo del mercato azionario fino al 70%. 

Il sistema è marcio fino al midollo. Ogni notizia che si legge potrebbe essere la pagliuzza che fa crollare il castello di carte. Mi dispiace scrivere queste cose, ma è inutile fare gli struzzi, la situazione è questa. Cerchiamo di difenderci fin dove è possibile.

p.s. Jim Sinclair è un personaggio di tale spessore, che tra il 1981 ed il 1984, è stato incaricato da Paul Volcker (allora Chairman della Federal Reserve, FED) di rimettere in senso il mercato dell'argento (!), dopo il fattaccio dei fratelli Hunt. E' attualmente chairman della Tanzanian Royalty ed Executive Chairman del Singapore Precious Metals Exchange.

Nessun commento:

Posta un commento