sabato 16 maggio 2015

Anna

Ci sono pochissime persone che hanno un posto speciale nella mia vita.
Ci sono ancora meno persone nella mia vita che sono come Anna.
Anna che al mio matrimonio è arrivata portandomi il mazzo da sposa e la torta. Anna con cui discutevo di lavoro. Anna con cui ridevo e rido. Anna con cui mi confido e che si confida. Anna, che siamo così amiche da essere quasi sorelle. Anna che ci si capisce al volo. Anna che sa cose di me che non sa nessuno. Anna che ha assistito a molti momenti importanti della mia vita. Anna che quando poteva è venuta a trovarmi durante la malattia di Dario. Anna che ha capito tante cose. Anna che, il giorno dopo la morte di Dario c'era e mi ha lasciata piangere e piangere e piangere ancora, offrendomi il suo calore ed il suo affetto. Anna che il secondo giorno mi ha costretto a bere una birra a digiuno, sedute fuori dal bar perché dovevo sciogliere un groppo dentro. Anna che quando ha scoperto che non mangiavo da cinque giorni mi ha trascinata in pizzeria e mi ha costretta a mangiare fra un pianto ed un attacco di nausea.
Anna che, prima o poi, troveremo il tempo per stare insieme.
Perché, Anna ed io, siamo amiche.

2 commenti: