lunedì 23 marzo 2015

Tai Ki e Chapati Breakfast :-)

Da quando sono stata a Roma, per vari motivi sono piuttosto stanca. Quindi depressa.
Così ieri sera ho preso una decisione stoica: oggi avrei fatto le 4 pratiche di Tai Ki Gawa. Per intenderci, con la meditazione aggiunta.
E' molto più forte del solito Tai Ki. Intanto perché il Tai Ki che pratico io è quello arcaico, esoterico, che permette di ricaricarsi di energia e poi perché con la meditazione sugli elementi diventa una cosa fantastica.
E' qualche anno che non pratico, per ovvi motivi, come chi di voi mi conosce da tempo sa.

Infatti questo Tai Ki prende l'energia dalla terra, la fa salire dai piedi fino alla punta delle mani e poi la riporta alla terra, sbloccando i chakra. Se stai bene, alla fine della pratica hai accumulato energia... se sei troppo stanco la terra risucchia anche la tua, di energia.
Per questo motivo l'ho evitato negli ultimi anni.
Avevo ripreso circa due mesi fa, poi sono andata a Roma e mi sono bloccata di nuovo.
E non riuscivo a riprendere. Eppure sentivo che mi avrebbe fatto bene.

Così ieri ho deciso che avrei fatto una cosa impegnativa ma di grandi risultati in termini di benessere e di sblocco con la pratica: un giorno con le 4 pratiche. Che tradotto significa dai 30 ai 45 minuti di Tai Ki (ovviamente ho optato per i 30) a cavallo dell'alba, del tramonto, del mezzogiorno e della mezzanotte.
Certo, fatto da sola non è potente come farlo in gruppo, ma vale la pena di provare.

Così mi sono preparata cibi sostanziosi. Quando si fa tanto Tai Ki vengono certe fami! E si dimagrisce.

L'altro ieri sera Alvaro mi ha fatto un regalo delizioso: una cassetta di tarassaco selvatico. E' stata quella a farmi venire l'idea. Perché adoro fare Tai Ki e, dopo, una colazione abbondante e salata. Ho trovato anche il pecorino marzolino (che Dario ed io comperavamo sempre)...
Così stamattina alle 5,30 ero in piedi... tutta sonnacchiosa. Ho fatto il mio Tai Ki a cavallo dell'alba. Poi mi sono rilassata un poco (mi ha smosso una caterva di tossine) e quindi... colazione con chapati, radicchi in padella, pecorino marzolino e tazzone di tè!
Una meraviglia!
Anche perché questo Tai Ki quando lo pratichi bene ti fa sentire come se tu avessi avuto un massaggio dalla testa ai piedi. Una sensazione piacevolissima.

Prossima pratica a mezzogiorno.... sarà dura quella di mezzanotte! 

Nessun commento:

Posta un commento